Attività in Primo Piano

  • Il Rating delle Pubbliche Amministrazioni

    Abbiamo ideato il Rating Pubblico come strumento per valutare la performance delle Pubbliche Amministrazioni, analizzando non solo i bilanci, ma anche indicatori qualitativi, quali la governance, la gestione del personale, i servizi erogati, la gestione degli appalti.

  • Social Impact Innovation

    Progettiamo e realizziamo attività innovative a impatto sociale, sull’esempio di quanto realizzato in Paesi come Gran Bretagna e Usa. Si tratta di un approccio nuovo alle politiche sociali, considerate non più un costo per pochi, ma occasione di sviluppo e crescita per tutti.

  • Anticorruzione

    La lotta alla corruzione passa anche attraverso un lavoro serio di trasparenza e accountability: valutiamo le misure anticorruzione intraprese dalle Pubbliche Amministrazioni e individuiamo alert di rischio corruzione in settori quali, tra gli altri, la gestione degli appalti.

  • Open Government e Smart Cities

    Sulla Pubblica Amministrazione sentiamo parlare di inefficienze e sprechi, ma anche di di smart cities, open data, open government, foia. Per evitare che questi ultimi diventino slogan, valutiamo le PA indicando loro dove innovarsi e come.

  • Rigenerazione immobili pubblici

    Siamo partner della campagna per i Beni Pubblici in disuso (“Disponibile”), lanciata da Cittadinanzattiva, per promuovere il recupero degli edifici e dei terreni pubblici in stato di abbandono, dando ai cittadini la possibilità di utilizzarli nell’interesse generale.

  • Riforma dei partiti

    I continui scandali che riguardano i partiti sono percepiti come endemici alla democrazia italiana, tanto da averne minato l’autorevolezza. Promuoviamo una disciplina di riforma dei partiti, che assicuri democraticità interna e trasparenza nei processi decisionali e finanziari.

Altre Attività

  • Campagne Civiche

    Portiamo avanti iniziative insieme ad altri soggetti, associativi e non, promuovendo o aderendo a campagne, quali quella su Foia e sul miglioramento dello Stato, così da rendere queste ultime più incisive.

  • Proposte di Legge

    Il cambiamento richiede talora l’intervento del legislatore e per questo ci siamo fatti promotori di proposte, recepite alla Camera dei Deputati come proposte di legge, mozioni e risoluzioni parlamentari.

  • Monitoraggio spesa dei Comuni

    Abbiamo avviato un progetto per valutare come vengono spesi i soldi dei cittadini nei Comuni rispetto a quanto dichiarato nei programmi elettorali. È replicabile su tutti i Comuni.

  • Global Citizenship

    Promuoviamo attività che favoriscano la cultura della cittadinanza globale. Per questo divulghiamo pratiche positive come la “Global Challanges” della rete di Università Usa AASCU.

  • Fondo Salva Casa

    Di fronte al numero crescente di persone che rischiano di perdere l’abitazione perchè non riescono più a pagare le rate del mutuo , abbiamo progettato il Fondo Salvacasa.

Attività in Partnership

Attualità

È stato appena pubblicato il nostro libro “Come rendere efficienti e trasparenti le Amministrazioni Pubbliche – Primo Rapporto sui Comuni tra luoghi comuni e sorprese” (Rubbettino Editore). Riportiamo di seguito la prefazione scritta da Giovanni Bazoli. Il Rapporto sul Rating Pubblico dei Comuni è un viaggio tra gli stereotipi e i problemi annosi che affliggono…

Associazione industriali, Caritas Diocesana, Fondazione Etica
siglano un protocollo di intesa a Grosseto e chiamano a parteciparvi imprese, cittadini, banche, associazioni

Fondazione Etica è stata chiamata a far parte della cabina di regia di Agenda 190. Si tratta del progetto avviato da ANCI Lombardia, con il co-finanziamento di Fondazione CARIPLO, e  finalizzato a supportare (attraverso attività di formazione, ricerca, stesura di Linee guida e di comunicazione) la prevenzione della corruzione nei Comuni lombardi, con particolare attenzione…

L’Annessione è il titolo di un libro scritto da Vladimiro Giacchè, 2013 Imprimatur Editore, che non si limita ad analizzare un fatto storico – il crollo del muro di Berlino 25 anni dopo – ma dimostra le inquietanti assonanze con quanto sta accadendo oggi nel rapporto Germani/Europa.

Siamo al varo dell’ennesima riforma sulla Pubblica Amministrazione. Anzi, all’ennesima buona riforma, perché norme efficaci, nel tempo, sono già state varate, per poi rimanere, nei fatti, inapplicate oltre che confuse da una incontinenza normativa che ha solo appesantito e complicato il quadro di riferimento per gli utenti e per gli stessi dipendenti pubblici.

Non basta scegliere un bravo candidato: il punto è perché lui, o lei, e non un altro o un’altra? Un Paese moderno stabilisce prima le regole di ingaggio, rende pubblici e dettagliati i requisiti richiesti e poi consente a tutti non solo di candidarsi, ma di poter effettivamente essere selezionati. Scontato? Non sembrerebbe

Qui non si tratta di nominare due presidenti di una commissione interna, ma due componenti del più alto organo di garanzia dello Stato. Chiunque fosse chiamato a sceglierli dovrebbe sentire la responsabilità, quasi la sacralità, del proprio compito, e non mercanteggiare per un mero tornaconto.

Puntuale è tornato anche quest’anno il tormentone del dibattito sulla legge sui partiti. A scatenarlo…

Lo scorso aprile è stato approvato il testo definitivo del Documento di economia e finanza…

Si è concluso il 7 giugno, alla Camera dei Deputati, il primo Festival dello Sviluppo…

Video in Primo Piano

 

 

Sustainers and Partners

Vedi Anche

© 2013 Fondazione Etica.
Top