Regione Toscana con noi per la rigenerazione del patrimonio pubblico

La Regione Toscana possiede un patrimonio immobiliare di grande valore, che gestisce per conto dei cittadini, veri proprietari di quei beni. Tra essi, edifici di valore storico e artistico e terreni in zone di rara bellezza naturalistica.

Non sempre è possibile reperire risorse finanziarie sufficienti per restaurarli e mantenerli. Per evitarne l’abbandono e il degrado, la Regione e Fondazione Etica si sono fatte promotrici del primo progetto a impatto sociale.

Esso coinvolge anche altri attori, quali Caritas, banche, imprenditori, etc.

Partendo dalla rigenerazione di un immobile in disuso nel sud della Toscana,  i promotori hanno sviluppato un progetto innovativo in ambito sociale sul modello della Social Impact Innovation.

 

Si tratta di una modalità nuova di pensare le politiche sociali e di sviluppo, già sperimentate in altri Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada: l’obiettivo è valorizzare il patrimonio pubblico e, al contempo, rispondere ai bisogni della comunità, prendendo atto dell’inadeguatezza delle politiche sociali e di sviluppo adottate sino ad oggi, sia in  termini di risorse finanziarie pubbliche che di capacità  progettuale, di fronte a una crescita esponenziale dei bisogni sociali  incomprimibili.

 


La progettazione è in fase di ultimazione e sarà pubblicata su questo sito.

Per saperne di più:   leggi qui l’abstract del progetto pilota.

© 2013 Fondazione Etica.
Top