A Follonica la maggioranza chiede trasparenza sulla propria azione

Follonica: “Il centrosinistra è arrivato davvero al capolinea o ci nasconde qualcosa? – si chiede Sandro Marrini capogruppo consiliare di Forza Italia Follonica -. Il capogruppo di Gente di Follonica, Ettore Chirici, e il capogruppo di Art.1 Mdp, Francesco De Luca, anche presidente del Consiglio comunale, hanno presentato una mozione per chiedere che il metodo del rating pubblico (strumento promosso dalla Fondazione etica) venga applicato per valutare la trasparenza della pubblica amministrazione, dalle performance all’integrità.

Dovremmo essere purtroppo abituati alle contraddizioni che ormai da troppo tempo mostra al proprio interno la coalizione che governa la nostra città, ma ancora una volta non riusciamo a non stupirci – ovviamente in negativo – dell’ennesima dimostrazione di come le forze politiche di maggioranza siano inadeguate al ruolo che sono state chiamate a ricoprire. Sì, perché la funzione di controllo spetta – o meglio, dovrebbe spettare, in condizioni di normalità – all’opposizione e non alla maggioranza, che avrebbe tutti gli strumenti per controllare da sé, al proprio interno, se l’attività amministrativa che conduce rispetta i criteri di trasparenza ed efficienza. In questo caso, invece, De Luca e Chirici, usano una mozione per chiedere ufficialmente chiarezza: nella migliore delle ipotesi c’è da pensare che all’interno della maggioranza di centrosinistra siano ormai arrivati alla rottura definitiva, totale, tanto che alcune forze politiche manifestano apertamente e pubblicamente il bisogno di una verifica che potrebbero tranquillamente chiedere al loro interno. Se così non fosse, sarebbe anche peggio: significherebbe che Mdp e Gente di Follonica hanno il sospetto che questa trasparenza non ci sia e intendono denunciarlo. A questo punto, anche noi aspettiamo una risposta. L’unica consolazione, se così possiamo chiamarla, è che presto i cittadini avranno l’occasione di affidare il governo di Follonica al centrodestra – conclude Marrini -, che si presenterà unito a sostegno di una candidatura forte e autorevole”.

(Maremmanews – 22 marzo 2018)

© 2013 Fondazione Etica.
Top