Open/Close Menu

Monitoraggio PNRR: LIBenter

Fondazione Etica è co-promotrice con Università Cattolica S.C., Libera e CNEL dell’iniziativa LIBenter,

uno strumento aperto di monitoraggio del PNRR che coinvolge università, istituzioni e società civile.

L’idea nasce già dalla lettura della prima bozza del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza pubblicata nel dicembre 2020, rinforzandosi alla luce del documento definitivo trasmesso a Bruxelles il 30 aprile di quest’anno.

Di fronte alla previsione di spesa di oltre 240 miliardi di euro del programma dell’Unione europea Next Generation EU, è evidente come l’impresa di contribuire alla ripartenza del nostro Paese richieda uno sforzo congiunto di tutte le forze della nazione, istituzionali e civiche, ciascuna secondo il proprio ruolo e le proprie responsabilità.

Accanto ai compiti delle Pubbliche Amministrazioni, sia italiane che dell’UE, LIBenter vuole contribuire a dotare la nostra comunità nazionale di strumenti conoscitivi e concreti per concorrere a quel ruolo di “controllo diffuso” che la stessa normativa di trasparenza del 2013 le assegna, con ciò dando il proprio apporto alla miglior esecuzione dei progetti contenuti nel PNRR.

Leggi il progetto

Per conoscere i promotori

Per partecipare

Qui il sito

Pubblichiamo una sintesi su: -in cosa consiste PNRR -quale è la governance -quali sono le scadenze -lo stato attuale -i prossimi passi. Di fatto, il Governo è  indietro sulla tabella di marcia: ha fatto solo circa il 30% di quello che deve in base al cronoprogramma concordato con Commissione Europea entro il 31 dicembre p.v…..

Parte LIBenter, un’azione congiunta di università, società civile e istituzioni per il monitoraggio sull’attuazione del PNRR Martedì 1° giugno Università Cattolica, CNEL, Fondazione Etica e Libera, insieme a ASes, Openpolis, ISTeA, Osservatorio civico Pnrr, Gran Sasso Science Institute, hanno presentato in conferenza stampa l’iniziativa LIBenter, acronimo di un’“Italia BEne comune Nuova Trasparente Europea Responsabile”. Sono…

Vedi Anche

© 2013 Fondazione Etica.
Top