Open/Close Menu

Salvatore Tutino

Salvatore Tutino, fra i fondatori del Cer, è componente del Consiglio Scientifico dell’Istituto. Si occupa prevalentemente di finanza pubblica e politica fiscale e segue i temi del Welfare e del costo del lavoro. Fino al dicembre 2006 è stato Dirigente Generale nel Ministero dell’Economia e delle Finanze: dal 1998, come Direttore del Servizio Consultivo e Ispettivo Tributario (Secit), dopo avervi operato come Ispettore (dal 1992); dal 2005, come Direttore dell’Informatica per la fiscalità. In precedenza è stato Direttore di ricerca presso l’Isae, a conclusione di un percorso da Ricercatore e da Primo Ricercatore, ed ha svolto attività di analisi e di studio presso il Dipartimento economico della Presidenza del Consiglio dei Ministri (1981-83). E’ stato componente di Organismi, Comitati e Commissioni operanti nell’ambito del Ministero dell’Economia e delle Finanze e ha guidato Gruppi di lavoro ministeriali incaricati di approfondire specifiche tematiche: riordino della tassazione dei redditi familiari, in attuazione della delega della L. 413/1991 (1992); quantificazione e distribuzione dell’evasione fiscale (1995); revisione del c.d. redditometro (1993). E’ stato docente ed ha tenuto corsi e seminari presso Università (Roma, Cassino, Siena, Urbino) ed Istituzioni (Guardia di Finanza, Scuola Superiore Economia e Finanze, Formez). E’ autore di numerosi articoli e saggi su temi di finanza pubblica, di politica fiscale e di welfare.

Nel testo in via di approvazione da parte del Senato, la conversione del dl 138 non prevede più l’obbligo, previsto dal maxiemendamento governativo, di indicare in sede di dichiarazione dei redditi e Iva i soggetti con cui si intrattengono rapporti finanziari.

© 2013 Fondazione Etica.
Top