Open/Close Menu

Sintesi dei risultati per 6 macroaree

SINTESI DEI RISULTATI PER 6 MACROAREE

AREA BILANCIO
Sono 2 i Comuni più performanti, Ravenna e Novara, che superano entrambi il 70%. Tra i Comuni che seguono con score in classe Good sono da segnalare Grosseto, che pur non avendo un Rating Pubblico sufficiente, ottiene qui score 68 al pari di Bologna, Comune benchmark. Si collocano in Good anche 2 Comuni del Sud: Carbonia (66) e Benevento (60).
Cosenza non ha presentato il bilancio nei termini di legge, come spiegato più avanti, ed è accompagnato in fondo al ranking da Napoli, Salerno e Torino, tutti in classe di rating Poor.
In generale, sono solo 5 i Comuni con score insufficienti.

 

AREA GOVERNANCE
Nella governance i 3 Comuni emiliani guidano la graduatoria: Bologna (78), Rimini (73) e Ravenna (71), quest’ultima al pari di Milano.
Anche Torino è tra i Comuni in Good, con score 60.
Sul lato opposto del ranking, Isernia si colloca non solo all’ultimo posto, ma in classe di rating Fallible. La seguono in classe Poor i due Comuni campani Salerno (32) e Caserta (36).
Roma si ferma sulla soglia della classe Good, con 59%.
In generale, sono solo 6 i Comuni con score insufficienti.

AREA GESTIONE DEL PERSONALE
La gestione del personale vede solo 2 Comuni in classe Good: Pordenone al Nord (73) e Grosseto al Centro (65).
Come si vede dal grafico che segue, 11 Comuni su 20 ottengono uno score insufficiente, tanto che lo è persino la media del campione.
L’ultimo posto è occupato da Cosenza, che con score 17 scende pericolosamente in classe Fallible. A seguire è, inaspettatamente, Trieste, con score 20. Roma si ferma poco sopra, con 25, e Varese con 31.

AREA SERVIZI E CITTADINI
Sono solo 5 i Comuni con score sopra la sufficienza, ma 1 di essi (Bologna) raggiunge l’eccellenza con 93 e 1 (Ravenna) si ferma poco sotto con 86, in classe di rating Very Good.
In Good Napoli, con score 72, seguito da 2 Comuni del Nord quali Rimini e Trieste, rispettivamente con score 66 e 65.
In questa area colpisce l’alto numero di Comuni in classe Fallible: oltre a Latina, al Centro, gli altri 4 sono Comuni del Sud, con Isernia ancora una volta in coda (score 4).
Milano, come Roma, si ferma alla sufficienza, mentre Torino ne scende leggermente al di sotto.

AREA APPALTI E FORNITORI
Anche in questa area si segnalano, come nella precedente, la presenza di risultati molto positivi e quella di risultati molto negativi. Da un lato, Rimini e Bologna, rispettivamente con 86 e 80, sono al vertice del ranking, in classe Very Good; dall’altro, Isernia e i 3 Comuni campani si collocano in coda, in classe Fallible.
In generale, sono solo 6 i Comuni con score sufficiente e oltre. Oltre ai 2 sopra citati in Very Good, sono da segnalare in Good Novara e Milano, al Nord, ma anche Carbonia, al Sud. Roma è l’unico Comune in Satisfactory.
Ravenna e Pordenone, Comuni generalmente performanti, si fermano in classe Weak.
Da segnalare Torino in Poor, come Trieste.

 

AREA AMBIENTE
Nell’ambiente i primi posti della graduatoria vanno a 2 Comuni del Nord: Pordenone (92) raggiunge l’eccellenza e Novara arriva a Very Good (86).
Carbonia (66) è ancora una volta tra i Comuni in classe Good, accanto a Milano, Torino e Ravenna.
Qui l’ultimo posto è ricoperto da Latina, con score 27, seguito da Isernia (39), sempre in classe Poor.
In generale, sono solo 6 i Comuni con score insufficiente.

 

 

© 2013 Fondazione Etica.
Top