Open/Close Menu

Open Toscana e rating, dati sempre più accessibili

opentoscana

Regione sempre più trasparente, dati accessibili, rating delle prestazioni nella pubblica amministrazione. Passa a larga maggioranza in Consiglio regionale una mozione per l’attivazione del servizio “Bilancio toscana” e l’introduzione del rating della pubblica amministrazione in Regione. La mozione, primi firmatari i consiglieri Monia Monni e Leonardo Marras, impegna la Giunta regionale a introdurre “nell’ambito della piattaforma Open Toscana una sezione denominata ‘Bilancio Toscana’, dove sarà possibile per i cittadini prendere visione facilmente, mediante grafici e tabelle semplificate, delle entrate e delle uscite relative al bilancio regionale” e ad attivare “in collaborazione con Fondazione etica, un progetto volto a introdurre in Regione Toscana il rating pubblico come strumento per valutare la performance della pubblica amministrazione, per orientarla sempre più alla trasparenza e alla prevenzione della corruzione, per soddisfare e coinvolgere attivamente i cittadini” La consigliera Monni ha illustrato la mozione in aula: “Vogliamo rendere più fruibile il bilancio, far conoscere ai cittadini quanto spende la Regione”. Una Regione, sostiene Monni, “che certo non parte da zero. La Toscana si è sempre dimostrata sensibile e attenta nel dotarsi di strumenti utili ai cittadini, come dimostra la piattaforma online Open Toscana”. Oltre ad una maggiore accessibilità, “chiediamo anche di implementare il rapporto coi cittadini in modo che possano esprimere una valutazione dell’attività regionale. Ci è sembrata interessante la ricerca fatta da Fondazione etica, che ha elaborato un indice qualitativo: cittadini e imprese possono dare una valutazione qualitativa. Ci piacerebbe essere la prima Regione anche in questo caso, così come lo siamo stati nel dotarci di una legge sulla partecipazione”. Condivisione ampia da parte del consigliere Jacopo Alberti, fatta eccezione per il “riferimento a Fondazione etica, che non comprendiamo”. Il consigliere ha annunciato il voto di astensione del proprio gruppo. Voto favorevole è stato annunciato in Aula da Gabriele Bianchi: “Essenziale che i cittadini tornino ad essere protagonisti nel rapporto con le istituzioni. Benissimo anche il rating, anche se i metodi di valutazione andranno modificati. Tutta la politica deve concorrere alla trasparenza e riavvicinare i cittadini”. E Tommaso Fattori: “Ottima mozione, assolutamente condivisibile. Va nella direzione di una maggiore trasparenza, passaggio fondamentale e necessario. Propedeutico – aggiunge Fattori – a forme attive di partecipazione, come il bilancio partecipato”.

Fonte: Consiglio Regionale della Toscana

© 2013 Fondazione Etica.
Top