Per poter esercitare il diritto di voto in maniera consapevole il cittadino ha bisogno di alcune informazioni, di cui molto spesso non dispone. Tanto che finisce per votare sulla base di impressioni.

La cosiddetta “via italiana” alla class action appare come una strada urbana caotica e trafficata ai cui incroci siano andati in black out i semafori.Non a caso, con lo spirito di scommettere sulla effettiva entrata in vigore della disciplina, il gioco più praticato su due piedi dai primi commentatori è stato quello di chiedersi se…

© 2013 Fondazione Etica.
Top