Da molti mesi in Europa si discuteva sulla possibilità che la Bce potesse portare i tassi sui depositi in territorio negativo, al fine di stimolare le banche ad utilizzare i fondi che quotidianamente vengono lasciati inutilizzati presso l’istituto di Francoforte.

Pubblichiamo gli interventi del dibattito che Fondazione Etica con Città & Dintorni ha tenuto il 15 dicembre u.s. a Brescia su “Il governo del territorio come esperienza politica”. Sono stati chiamati ad intervenire: Piero Bassetti, Alfredo Bazoli, Sergio Chiamparino, Gregorio Gitti.

L’autunno 2011 dell’Italia è una stagione di crisi e di incertezza. Queste due caratteristiche non sono peculiarità solo domestiche: tutto l’occidente fa i conti con gli attacchi speculativi, i saliscendi delle borse, il rischio del default greco, le voci su una possibile exit strategy europea dalla moneta unica, le marce degli “indignados” che in molte…

Se non vengono analizzate le radici, profonde o risalenti nel tempo, dell’attuale condizione del paese, si pongono le premesse per non arrestarne la marcata involuzione.

Con la recente stretta monetaria, la Banca Centrale Europea ha reso un pochino più difficile (e costosa) la vita di famiglie e aziende: le banche di Eurolandia (la cui liquidità dipende dalla BCE) hanno ribaltato a cascata questo aumento sui propri debitori: i mutui a tasso variabile hanno aumentato il peso della rata mensile e…

© 2013 Fondazione Etica.
Top