Avviata la prima attività del progetto a impatto sociale Luci

Si sono accese ufficialmente le luci della RistOsteria Luci nel Parco, la prima attività ad essere inaugurata delle tre previste dal progetto di innovazione a impatto sociale Luci.
Il ristorante è all’insegna della sostenibilità ambientale e alimentare: solo cibo a chilometro zero. La cucina si basa su materie di prima qualità, provenienti dal territorio della Maremma. Piatti semplici della tradizione toscana, ma rivisitati in modo originale.
 
“Buono, ma anche bello”: fare sociale non vuol dire fare cose per forza “bruttine”. A Luci nel Parco si può mangiare all’esterno, sotto ai pini, nel cuore del parco naturalistico dell’Uccellina. L’interno è molto accogliente e originale. Gli arredi esterni e interni vengono da materiali di recupero.
 
Il ristorante è gestito dalla cooperativa sociale Solidarietà e Crescita, che ha già esperienza in materia. Ha assunto 7 persone, di cui metà con criticità.
L’immobile è stato ristrutturato e attrezzato grazie alla sottoscrizione di oltre seicento risparmiatori privati di un titolo di solidarietà emesso da una banca nazionale, nell’ambito degli investimenti a impatto sociale.
Non appena farà utili, il ristorante si impegna a versare una piccola percentuale per altri progetti sociali, secondo lo spirito del “give back”.
 
 
© 2013 Fondazione Etica.
Top