Progetto di Innovazione a Impatto Sociale “Luci Nel Parco” – Innovatività

Innovatività

Quali sono le novità rispetto al passato?
“Luci nel parco” prevede tutti quei tratti di innovatività previsti dalla progettazione a impatto sociale.
Tra essi:
 il carattere multistakeholder del soggetto promotore,
 l’intenzionalità di produrre un impatto sociale misurabile e ad ampio raggio,
 la modalità innovativa di finanziamento,
 la replicabilità.

LUCI è stato pensato non per fare l’ennesimo bel progetto sociale, uno dei tanti di cui l’Italia, fortunatamente, è ricca, ma per diventare un modello replicabile di investimento a impatto sociale.
Il progetto LUCI, infatti, non si limita a fare filantropia, e va oltre la semplice rigenerazione di un immobile abbandonato.
L’obiettivo, infatti, è produrre un beneficio per l’intera comunità.
COME?
Innanzitutto, in termini di nuovi posti di lavoro creati, perché il lavoro è la vera premessa per lo sviluppo sociale.
I nuovi occupati avranno un reddito da spendere, che andrà a beneficio di altre attività economiche locali; inoltre, pagheranno le tasse e ciò porterà nuove risorse finanziarie all’Amministrazione locale, che potrà utilizzarle per nuovi e migliori servizi per la comunità.
Gli abitanti del Comune e i turisti che affluiscono in primavera ed estate al Parco della Maremma potranno beneficiare di un’area risistemata senza consumo di nuovo suolo; cenare all’ombra dei pini del bio-local ascoltando musica dal vivo; partecipare alle attività ricreative.

© 2013 Fondazione Etica.
Top