La corruzione dei colletti bianchi

Autore:

imagesIl malaffare non riguarda solo la politica, ma anche la pubblica amministrazione. E anche qui il punto è lo stesso: benissimo intervenire con l’Autorità anticorruzione, ma con la consapevolezza che si rischierà di correre una gara in retrovia, arrivando sempre in ritardo sul luogo del misfatto, dopo che altri soldi pubblici sono stati rubati a danno dei cittadini. Quello che serve è partire, anche qui come in politica, da ciò che sta a monte: la mancanza di trasparenza e efficienza della macchina pubblica. Inutili i tagli, inutili le riforme epocali se prima non saremo capaci di rendere la Pubblica Amministrazione una casa di vetro, aperta agli occhi di tutti e alla misurazione di uno Stato autorevole.

© 2013 Fondazione Etica.
Top